L'aglio in cucina

L'aglio in cucina

Quando si parla dell’aglio, bisogna sottolineare come si tratta di una pianta davvero molto diffusa negli orti e nei giardini, soprattutto in virtù del suo largo impiego a livello culinario.

Non solo, dal momento che la pianta dell’aglio veniva utilizzata dalle popolazioni antiche con uno scopo frequentemente curativo, visto che può contare su svariate proprietà benefiche e medicinali.

Ad ogni modo, esistono numerose varietà di aglio, tra cui si possono trovare quelle a tunica rossa, così come quelle a tunica bianca. La principale differenza che intercorre tra queste due “famiglie” è rappresentato dal fatto che le varietà a tunica rossa possono contare su un ciclo di vegetazione che è un po’ più breve in confronto al secondo gruppo, mentre anche i bulbi presentano delle dimensioni davvero molto elevate, anche se sono meno adatti alla conservazione e, di conseguenza, sarebbe meglio consumarli nell’immediato.

Inoltre, la pianta di aglio si caratterizza per avere tipicamente un apparato radicale che cresce soprattutto a livello superficiale: ecco la ragione per cui tutte quelle attività ed interventi che devono essere necessariamente svolti sul terreno, devono per forza di cose tener conto di non scendere troppo in profondità e mantenersi leggere, per evitare che le radici possano essere danneggiate.

E’ importante anche rimuovere tutti quegli steli fiorali che si possono formare, nel momento in cui però sono ancora in bocciolo, in modo tale da evitare che possano “rubare” le sostanze nutritive contenute nei bulbi.

takestop® SCHIACCIAPATATE SCHIACCIA PATATE IN ALLUMINIO LUCIDO DISCO FISSO 9 CM diametro PATATE PURE' PASSATELLI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO