Varietà peperoni

Varietà peperoni

In ambito gergale, questa pianta è sinonimo di ritmi blandi e vita lenta, ma a onor del vero va sottolineato che ci troviamo di fronte a un vero e proprio punto di riferimento per chi vuole assicurarsi una pianta longeva e capace di donare dei frutti dolci e remunerativi. Il pero è anche questo: una pianta che frutta tantissimo a chi la coltiva: provate a chiedere conferma a un agricoltore: vi dirà senza ombra di dubbio che quella di piantare un pero in giardino è stata una delle mosse più azzeccate in assoluto.

Il pero è una pianta appartenente alla famiglia delle Rosacee e può vantare un’altezza massima pari a venti metri. I fiori del pero, in primavera, regalano al mondo uno spettacolo di rara bellezza. Al pari del pesco e del mandorlo, infatti, anche il pero riesce a partorire dei fiori bellissimi e dei frutti che sono tutti da scoprire. Come abbiamo ormai imparato a capire anche in relazione ad altre piante, quando si parla del pero non si fa riferimento a una sola pianta, ma a diverse tipologie naturali. La pianta del pero è originaria dell’Asia e in Europa le prime nazioni che l’hanno coltivata sono la Romania e la Lituania.

L’Europa dell’Est è in pratica la patria ufficiale delle pere: chi si chiede quali sia il punto del mondo in cui il pero cresca in maniera migliore, ha già praticamente una risposta. Si tratta anche di una pianta che non necessita di particolari cure per crescere nel migliore dei modi. Scegli di coltivare un pero nel tuo giardino e non te ne pentirai.

Varietà peperoni

Ausonia - Coltello da innesto a triangolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,5€
(Risparmi 5,15€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO