Usi del peperone

Usi del peperone

Il pero è un albero da frutta che cresce molto bene in luoghi miti. Non ama particolarmente né i luoghi caldi né quelli freddi, anche se riesce a sopravvivere per un po’ di tempo a temperature sotto lo zero. Esso cresce su suoli ben drenati, in cui l’acqua sia data con continuità e abbondanza. Il pero non cresce mai più di venti metri, talvolta si ferma intorno ai dieci metri, e i suoi rami si presentano abbastanza sottili. In primavera i peri fioriscono, dando di ciuffetti di fiori piccoli e bianchi. questi hanno il carpello e il pistillo al loro interno, protetti da sottili e delicati petali. I fiori sono utilizzati nelle decorazioni ornamentali o possono esser sfruttati per estrarne il profumo. Il pero è un albero molto bello, che si trova solitamente in pianura o in campagna. Questo è un elemento indispensabile in un frutteto che sia degno di esser chiamato tale. Il frutteto inoltre deve essere sempre ben tenuto, con attenzione e cura. Le piante sono spesso paragonate dai contadini a dei figli, che però a differenza di quelli umani, non possono mai staccarsi dal nido familiare, ma hanno sempre bisogno delle cure parentali. Il frutto del pero cresce a primavera, di questo ne esistono varie tipologie, che si differenziano per il tipo di buccia, ruvida o liscia, per il colore, dal giallo al verde e per la presenza di piccoli punti neri o venature su di essa. Il frutta ha una forma particolare a metà tra una chitarra e i fianchi di una donna.
Usi del peperone

I MILLE USI DEL PEPERONE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,29€
(Risparmi 4,21€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO