Risposta : Raccolta patate

Risposta : Raccolta patate

Il mango è un albero da frutto che cresce oggi nelle zone della terra definite tropicali. Tali zone rientrano tutte nella stessa fascia, ovvero sono alla stessa distanza dall’equatore. Questi frutti sono a forma ovale, hanno la buccia liscia di colorazioni che vanno dal giallo arancio al rosso acceso, un interno carnoso e un nocciolo lignificato. La loro diffusione in diverse zone fa in modo che possano esser sempre disponibili nel settore commerciale, che lì importa dalle zone tropicale fino alle nostra latitudini, dove frutti del genere non crescono. Tali frutti vengono solitamente raccolti quando la buccia raggiunge colorazioni molto accese, ma non sempre questo accade. Infatti in alcune varietà di questo frutto la raccolta avviene quando la buccia è ancora verde. La grandezza di un mango varia a seconda di quanto sia stato sulla pianta, dei nutrienti a disposizione e di quali siano state le condizioni in cui esso è cresciuto. Solitamente il peso oscilla da qualche etto fino ad un chilo. Il frutto una volta raccolto però non può esser subito consumato, come molti di quelli che crescono in Italia, che spesso vengono mangiati appena presi dalla pianta. Un mango deve prima terminare la sua maturazione a terra. Qui il suo sapore si addolcirà enormemente. Un consiglio importante per le persone che amano il sapore tutto particolare di questo frutto è quello di non riporlo mai in frigo. Questi sono infatti così sensibili al freddo che subito variano non solo il loro aspetto, ma anche il loro sapore.

Peronospora

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,29€




COMMENTI SULL' ARTICOLO