Mango

  • In questa pagina parleremo di :

Mango

Le piante di mango si caratterizzano per svilupparsi alla perfezione in tutti quegli ambienti che siano decisamente esposti al sole o comunque siano posti in semi-ombra.

La coltivazione può tranquillamente avvenire anche in tutte quelle zone che si caratterizzano per avere delle stagioni invernali particolarmente rigide: in tutte queste occasioni ,però, bisogna mettere in evidenza come ci sia il rischio che non giungano mai ad una fruttificazione e, al tempo stesso, avrebbero una crescita piuttosto limitata.

Ecco spiegato il motivo per cui tutti coloro che avessero intenzione di coltivare le piante di mango, dovrebbero sempre scegliere dei luoghi con delle temperature minime durante la stagione invernale pari a cinque-sette gradi centigradi.

Non dobbiamo dimenticare come un altro aspetto molto importante è rappresentato dalle annaffiature, visto che nella maggior parte dei casi le piante di mango si caratterizzano per aver bisogno di una buona quantità di acqua.

E’ molto importante fare in modo di mettere a disposizione il corretto quantitativo idrico solamente nel caso in cui il terreno sia completamente asciutto.

Al tempo stesso, è fondamentale evitare qualsiasi tipo di eccesso in relazione alle annaffiature durante la stagione invernale. Ad ogni modo, ci sono numerose varietà che provengono dalle Filippine che si caratterizzano per avere delle esigenze idriche notevolmente superiori e, per tale ragione, hanno bisogno di svilupparsi all’interno di zone che abbiano un clima tendenzialmente molto umido.

La coltivazione naturale della cannabis. Come tenere le piante in salute

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,3€
(Risparmi 2,7€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO