malattie batteriche delle drupacee: il pesco

malattie batteriche delle drupacee: il pesco

Il pesco è un albero che fin dalla Cina è arrivato alle nostre terre. Questo albero si è diffuso nel mondo, anche nelle americhe oggi viene coltivato, poiché il suo frutto è molto amato da grandi e piccini. Le varianti del pesco sono numerose, ma tutte sono accomunate da tratti caratteristici che vi elencheremo di seguito. Il pesco da i suoi frutti all’inizio dell’estate, in un periodo di verso rispetto ai fiori che invece sbocciano in primavera. Si dice che qualora questi compaiano per la prima volta sugli alberi sia definitivamente finito l’inverno ed iniziata la primavera. Oltre ai peridi di fioritura che possono tuttavia subire qualche oscillazione quotidiana, le varianti del pesco si distinguono per il frutto che danno. La forma del frutto è in quasi in tutte le tipologie quella della drupa, ovvero un frutto sferico arrotondato, che presenta talvolta un solco sulla superficie. Ma la grande distinzione viene fatta per il colore della polpa all’interno. Infatti mentre la buccia all’esterno va sempre dal giallo al rosso, la polpa è o bianca o gialla o colori intermedi tra i due. Cambiano quindi anche le proprietà di questo frutto e le loro composizioni. Ma questa distinzione non può esser esaustiva. Infatti bisogna inoltre ricordarsi che le pesche possono anche distinguersi in base alla buccia, se questa si presenta liscia e lucida o se ricoperta da un serie di piccoli peli, corti ma folti. Inoltre è importante anche la grandezza della sfera, vi sono frutti che si mantengono piccoli e altre pesche che arrivano a pesare molto.
malattie batteriche delle drupacee: il pesco

BESTOYARD Corde Artificiali del Peperoncino Che appendono la Decorazione della Parete del Partito della Cucina della Cucina di casa di Simulazione simulata del Pepe

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,61€




COMMENTI SULL' ARTICOLO