La bolla del pesco

La bolla del pesco

Il pesco si può considerare come uno degli alberi da frutto maggiormente coltivati in tutto il mondo, visto che è stato in grado di adeguarsi senza troppi problemi a tutti quei luoghi che presentano un clima tipicamente temperato.

Non dobbiamo dimenticare come tra le principali caratteristiche delle piante di pesco troviamo certamente il fatto di svilupparsi nel migliore dei modi quando viene collocato all’interno di zone molto ben luminose ed esposte ai raggi del sole.

Stiamo parlando di una pianta tipicamente rustica, che si caratterizza per andare in riposo vegetativo nel corso della stagione invernale: è proprio questa la ragione per cui queste specie sono assolutamente in grado di sopportare senza troppi problemi le basse temperature dell’inverno.

Nel momento in cui finisce la stagione invernale, il suggerimento è quello di provvedere alla concimazione nel terreno che si trova intorno alla pianta di pesco, sfruttando del concime a lenta cessione oppure puntando su dello stallatico maturo.

Inoltre, non dobbiamo dimenticare come ci sia pure la possibilità di far fronte a delle nuove concimazioni, che dovranno essere portate a termine nel corso della maturazione dei frutti, in modo tale da provare ad ottenere un miglioramento sia per quanto riguarda le dimensioni di questi ultimi che il loro gusto.

Interessante anche mettere in evidenza come le piante di pesco non riescono proprio a sopportare i periodi di siccità ed ecco spiegato il motivo per cui hanno delle esigenze idriche notevoli e ben definite.

La bolla del pesco

Green Ravenna DRISCOLL 50 ml. FUNGICIDA LIQUIDO DIFENOCONAZOLO TICCHIOLATURA BOLLA PESCO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,3€




COMMENTI SULL' ARTICOLO