I peperoncini e il peperoncino jalapeno

I peperoncini e il peperoncino jalapeno

Il pero è un albero da frutto molto comune e sfruttato intensamente dall'industria agroalimentare per la commercializzazione della frutta fresca, conservata, dei liquori e altri alimenti. Tra i frutti più comuni, le pere sono molto coltivate in Italia. Il pero è una pianta tipicamente europea originaria del bacino mediterraneo poi esportata anche negli altri continenti che ama i climi temperati. In altezza può arrivare fino ai 15 metri.

Pianta molto vigorosa e robusta se tenuta in buone condizioni, se ne conoscono almeno trenta varietà differenti, che producono diverse forme e qualità di pere ben conosciute dagli amanti della frutta.

Presenta un fogliame mediamente folto con foglie regolari ed ovaleggianti con una livrea verde argento opacizzata da una peluria superficiale.

La fioritura in tarda primavera presenta dei fiorellini di piccolo-media grandezza di un bel bianco candidi con lieve sfumatura rosa a cinque petali, graziosi ed ornamentali. Da essi si svilupperanno i famosi frutti, le pere, comunissime nella natia Italia.

Non ha particolari preferenze di terreno adattandosi relativamente presto richiedendo però un perfetto drenaggio e una buona irrigazione, in quanto soffre la siccità. Nella concimazione, che deve essere annuale, si può usare il letame, ben maturo, apportando buone quantità di azoto nella fase vegetativa primaverile, e successivamente potassio e fosforo per quella di accumulazione delle riserve. Per quanto riguarda i minerali, bisogna tenere in considerazione che il potassio, come in altre piante, può influire sul colore delle pere, occorre quindi dosarlo bene a seconda della varietà piantata, ottenendo informazioni specifiche.

Soffre molto i parassiti come gli afidi e soprattutto la psilla che può provocarne la morte.

Il Kit Peperoni e Peperoncini di Plant Theatre - 6 diverse varietà da coltivare – Regalo ideale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO