Domanda : melo malattia frutto

Domanda : melo malattia frutto

Il melo, albero proveniente dalla lontana Asia, regione caucasica per la precisione, ma attualmente la sua coltivazione si estende in tutto il mondo, dalla Cina all’Europa, fino ad arrivare agli Sati Uniti d’America. La varietà presentata da questa specie è così elevate infatti che si possono riconoscere profili differenti tra gli alberi cresciuti e coltivati nelle diverse zone. In Italia molti meli danno frutti a cui è stata riconosciuta la denominazione di origine protetta o controllata. Le mele sono infatti prodotti di qualità che nel nostro paese vengono ben salvaguardati, in virtù del valore economico e commerciale assunto da esse. Il melo è n albero da frutta non molto alto, le sue dimensioni sono in media di 10 metri, esso può sopravvivere anche a temperature molto fredde e riesce a tollerare diversi tipi di suolo. Ovviamente per avere piante di mele con elevata produttività bisogna dare loro tutto ciò di cui necessitano: acqua in primis, tramite opportuni sistemi di irrigazione, ma anche azoto, potassio e fosforo, che sono i nutrienti primari di questo tipo di piante, senza dimenticare anche elementi in tracce, detti così perché necessari in misura minore, ovvero magnesio, calcio e zolfo. Tali elementi possono esser dati sottoforma di concimi o di fertilizzanti acquistati presso rivenditori esperti che potranno darvi un aiuto da persone esperte. Questi alberi devono inoltre esser difesi da genti batterici che vi causano malattie, quali il colpo di fuoco batterico. Una pianta malata darà frutti sfaldati, di pessima qualità e dal sapore non gradito.
Domanda : melo malattia frutto

Estratto di mango africano per perdere peso, brucia grassi che controlla i livelli di leptina per dimagrire velocemente, 6000 mg di estratto, pillole dimagranti che inibiscono l’appetito, 90 compresse

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,59€




COMMENTI SULL' ARTICOLO