Domanda : Bonsai melo

Domanda : Bonsai melo

Le piante del melo vengono coltivate piuttosto frequentemente in Italia, dal momento che ci sono davvero tantissimi frutteti che sono localizzati su tutto l’arco alpino: si tratta di una situazione dovuta essenzialmente dalle esigenze pedoclimatiche di questi alberi.

Infatti, le piante di melo si caratterizzano per aver bisogno di svilupparsi all’interno di luoghi caratterizzati da un clima piuttosto umido ed anche decisamente freddo e le regioni settentrionali della penisola italiana offrono proprio queste condizioni climatiche.

Il melo è una di quelle piante che non hanno uno sviluppo enorme, ma rimangono con delle dimensioni medie: infatti, riescono a crescere anche fino a toccare i dieci metri di altezza, mentre le foglie presentano una colorazione che di solito è verde scuro con un margine tipicamente seghettato.

Dobbiamo sottolineare come questi alberi siano in grado di garantire la produzione di frutti che si caratterizzano per avere una forma tendenzialmente tondeggiante, che presentano delle dimensioni e delle colorazioni che possono variare notevolmente in base alla varietà che viene considerata.

Nel corso degli ultimi tempi, c’è anche la particolare tendenza a coltivare delle vecchie varietà di melo che venivano utilizzate frequentemente negli anni passati, ma che si caratterizzano per avere delle caratteristiche dal punto di vista organolettico che permettono di avere una resistenza notevolmente superiore nei confronti delle malattie più comuni, come ad esempio i parassiti oppure alcuni funghi.

Melo ornamentale, Malus, bonsai da esterno, 24 anni, altezza 42 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 412€




COMMENTI SULL' ARTICOLO