Castagno-23

Castagno-23

Quando si ha intenzione di coltivare degli alberi di castagno, uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione è certamente quello che si riferisce al terreno. Infatti, per fare in modo di garantire sempre un’ottima crescita a queste piante, è bene puntare su dei terreni che siano decisamente sabbiosi, ma anche con un ottimo drenaggio.

Infatti, le piante di castagno si dimostrano particolarmente sensibili nei confronti dei ristagni idrici che portano successivamente alla formazione di pericolosi marciumi radicali che possono apportare numerosi danni.

Un’altra caratteristica degli alberi di castagno è certamente quella di non avere alcuna preferenza tra i terreni alcani e quelli acidi, dal momento che sono in grado di adattarsi senza troppi problemi ad entrambe le soluzioni.

Gli esemplari particolarmente giovani di castagno si caratterizzano per aver bisogno di annaffiature piuttosto frequenti, in particolar modo nel corso della stagione estiva, altrimenti ci sono elevate probabilità che restino dei normali cespugli, senza mai assumere un portamento di un albero.

La moltiplicazione di queste piante si caratterizzano per avvenire tramite seme, cercando di impiegare nel corso della stagione autunnale le castagne che sono state da poco raccolte: in questo caso, devono essere collocate all’interno di un contenitore, che precedentemente deve essere stato riempito con un composto a base di sabbia e torba in parti identiche.

Questo contenitore deve essere conservato in un luogo molto fresco, lontano dalle gelate.

Castagno-23

Azeeda 8 x 23mm 'Foglia di Castagno' Bottoni Rotondi in Legno (BT00051616)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,19€




COMMENTI SULL' ARTICOLO