Castagno

Castagno pianta

Il castagno è un albero è un albero dall’aspetto molto imponente. Esso può infatti arrivare fino ai venticinque metri di altezza con una circonferenza ovviamente in proporzione e una chioma sotto la quale è difficile trovare uno spiraglio di luce, quindi ampia e soprattutto fitta. Non ci si deve stupire però della grandezza di questo albero, essendo esso molto longevo e non un arbusto annuale che dopo aver dato i frutti muore. I frutti di questo albero sono talvolta nascosti in gusci anche spinosi, altre volte sono invece semplicemente ricoperti da una corteccia dura al tatto e da rompere prima di esser consumati. Ovviamente vista la particolarità dei frutti, la raccolta deve avvenire con strumenti specifici, stando anche ben attenti a non farsi male. Infatti l’altezza degli alberi è tale che rende impossibile raccogliere le castagne sulla pianta, inoltre se si opta per la raccolta dal terreno si è sicuri che il frutto abbia raggiunto la maturità. Detto ciò risulta difficile pensare che questi frutti vengano raccolti a terra manualmente, effettivamente ciò avveniva qualche anno fa, mentre oggi si usano reti, ma anche aspiratori, i quali però prendono tutto quello che è presente a terra. Lì dove ci sono i castagni è possibile trovare talvolta anche le api, queste infatti producono un miele dal fiore del castagno che è molto scuro, ma dal sapore prelibato. Non è difficile quindi trovare riserve, soprattutto in Campania, Sicilia, Abruzzo, dove alla coltura del frutto è associata la produzione artigianale del miele di castagno.
Castagne

Gabor84.570.17 17 - Alla Schiava Donna

, Marrone (Castagno), 42

Prezzo: in offerta su Amazon a: 84,21€




COMMENTI SULL' ARTICOLO