2)Avversità parassitarie della vite dovute a funghi

2)Avversità parassitarie della vite dovute a funghi

La vite è una di quelle piante che sono in grado di svilupparsi praticamente all’interno di ogni tipologia di terreno, visto che hanno la particolare capacità di crescere e garantire una buona fruttificazione anche in terreni sassosi e che non hanno una notevole concentrazione di sostanze nutritive.

E’ importante notare come le piante della vite debbano essere coltivate all’interno di un terreno leggero e, al tempo stesso, ottimamente drenato. Quest’ultimo aspetto è davvero molto importante per fare in modo che le piante non soffrano di ristagni idrici e malattie portate proprio dall’eccessiva presenza di acqua.

Come viene sottolineato piuttosto frequentemente da parte degli enologi, è proprio la natura del substrato di coltivazione che va a condizionare notevolmente i frutti della pianta di vite e conseguentemente, pure il vino che viene ricavato dall’uva.

La vite deve essere sempre coltivata all’interno di una zona tipicamente soleggiata, anche se bisogna evidenziare come non abbia delle particolari esigenze per quanto riguarda le temperature ideali per uno sviluppo normale.

Piuttosto frequentemente, però, c’è la possibilità che delle brinate tardive possano andare a provocare un gran numero di danni sia alla fioritura che ai frutti più giovani. Quest’ultimo fenomeno, però, non si verifica con grande costanza ed ecco spiegato il motivo per cui si possono trovare delle coltivazione di vite che vanno dalla parte settentrionale della Germania fino alla zona del mediterraneo, in cui vengono comunque raccolti dei successi notevoli nonostante le brinate tardive che si possono verificare.

2)Avversità  parassitarie della vite dovute a funghi

BURN - Dimagrante forte brucia grassi con L-Carnitina, caffeina, thè verde, ecc. (alto dosaggio). Fat burner per aiutare gli atleti nella combustione dei grassi - di TOOSHAPED

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€
(Risparmi 3€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO