Terreno e concimazione

Terreno e concimazione

L’orto si caratterizza per poter essere fertilizzate sfruttando del concime organico naturale, che si dimostra migliore in confronto a tutti i vari concimi chimici, che sono in grado di andare a modificare gli equilibri della natura, ma al tempo stesso portano ad un lento impoverimento del substrato.

Il concime organico si caratterizza per comprendere diversi elementi, tra cui il letame degli animali, il compost, ma anche la cenere di legna, nonché il sangue secco di animali: tra le principali caratteristiche di questa tipologia di concime troviamo senza ombra di dubbio la capacità di garantire il terreno sempre perfettamente soffice e drenato, facendo in modo che tutti gli elementi nutritivi possano arrivare tranquillamente al terreno.

Senza ombra di dubbio, nel corso del periodo dello sviluppo, le piante da orto hanno come esigenza principale quella di dover essere fertilizzate in modo piuttosto regolare, seguendo ovviamente le specifiche dosi per ciascuna specie differente, in modo tale da evitare il rischio connesso alla formazione di malattie, ma anche tenere il più lontano possibile ogni ipotesi di disseccamento.

Inoltre, non dobbiamo dimenticare come il periodo ideale per poter svolgere l’operazione della concimazione è sicuramente quello che va dalla fine della stagione autunnale fino alle prime settimane dell’inverno.

Ovviamente, è necessario soddisfare qualche esigenza particolare: prima di tutto è fondamentale che il terreno sia stato completamente arato e ripulito dalla presenza di radici che appartenevano a vecchie colture.

Terreno e concimazione

Navaris Trappola per Topi Intelligente - 1x trappole per catturare topolini Senza ucciderli - Mouse Trap Riutilizzabile Interno Esterno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO