Piantare i bulbi

Piantare i bulbi

Quando le condizioni climatiche e meteorologiche sono sfavorevoli, a salvaguardare le piante ci sono loro: i bulbi. I bulbi sono infatti delle propagazione asessuali vegetative che svolgono la funzione di resistere e superare qualsiasi tipo di avversità climatica e non solo. I bulbi sono costituiti da fusti, radici e gemme, proprio come se fossero delle vere e proprie piante. in base all’aspetto che i bulbi hanno poi esternamente troviamo i bulbi embricati, solidi e tunicati. I bulbi tunicati sono i bulbi rivestiti da involucri (come per esempio l’aglio), gli embricati sono i bulbi che hanno piccoli catafilli che sembrano avere la forma delle squame e infine troviamo i bulbi solidi che invece sono quei bulbi aventi un grosso asse di equilibrio, piccolissimi catafilli (come ad esempio lo zafferano).

Dai bulbi nascono poi i bulbilli che sono la propagazione della parte principale, con i bulbilli che si staccano dalla pianta madre, si formano poi in giro altre piante bulbo.

Una vera ricchezza quella dei bulbi, che resistono quindi grazie alle loro capacità in qualsiasi stagione dell’aglio. Ecco che il re della cucina, l’aglio, è a nostra disposizione 365 giorni all’anno. Sia d’inverno che d’estate nulla spaventa i bulbi che non solo riescono a resistere ma anche a riprodursi. Una ricchezza immensa per la nostra produzione, in qualunque senso noi vogliamo vedere questa particolare situazione che si viene a creare naturalmente. Certo, possiamo sicuramente definire i bulbi come una delle cose più affascinanti che avvengono in natura, che si trovano nei nostri terreni nel modo più semplice e genuino.

Piantare i bulbi

Bonsai. Stili, legature e potature: 1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,71€
(Risparmi 1,19€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO