Annaffiature e concimazione dello Stephanotis

Annaffiature e concimazione dello Stephanotis

Un’importante tecnica agricola che serve per rendere sempre più fertile il terreno e predisposto a qualsiasi tipo di coltivazione è la concimazione. Attraverso la tecnica della concimazione infatti, apportando alcuni fertilizzanti il contadino o chi per esso cerca di rendere il terreno quanto più sfruttabile possibile, quanto più predisposto a produrre frutti. Esistono vari tipi di concimazione e tutti sono importanti e diversi a modo loro: la concimazione ordinaria, la concimazione di mantenimento, la concimazione mineraria. Insomma vari tipi tutti utilizzati a seconda dell’occasione che vi si presenta davanti a sé. Tutte le concimazioni però in linea di massima servono a nutrire il terreno, che proprio come tutti gli esseri viventi, carbura poco quando è affamato. Un terreno non è infatti arido solo quando privo d’acqua, ma anche quando privo di elementi nutritivi che lo rendono più predisposto alle coltivazioni. Stesso motivo questo per cui esiste la tanto amata rotazione triennale. Alcune tecniche prevedono addirittura la rotazione annuale, ma dipende sempre tutto dai prodotti che si vogliono ottenere dal terreno. Un terreno più fertile di un altro è indubbiamente quello in cui non vengono utilizzati prodotti chimici, ma soprattutto prodotti naturali. La cosa più importante è innanzitutto che non solo si producano tanti frutti, ma che siano prodotti di qualità. Il sapore della terra bisogna sentirlo, altrimenti è del tutto inutile sporcarsi le mani e tentare di produrre qualcosa dal niente. Tutto sta nel capire l’importanza delle piccole cose, pratica che con la concimazione è sicuramente possibile. l’unica accortezza? La qualità!
Annaffiature e concimazione dello Stephanotis

Tepro 1037"Detroit Barbecue a carbonella con Trolley

Prezzo: in offerta su Amazon a: 110€




COMMENTI SULL' ARTICOLO